Diritti e rovesci: Renzi è un presidente illegittimo?

Quante volte sui giornali e su internet abbiamo letto “Renzi è un presidente illegittimo perché non è stato votato dal popolo”?
Questa affermazione è parzialmente vera. E’ vero che Renzi non è stato eletto dal popolo come del resto anche Enrico Letta, Mario Monti.
Questa affermazione è però valida anche per Silvio Berlusconi e tutti i Presidenti del Consiglio che abbiamo avuto fino ad ora perché NESSUN governo in Italia è stato mai eletto, nessuna persona ha mai votato un Presidente del Consiglio.
Le elezioni hanno il compito di creare un parlamento, espressione della volontà popolare, e colui che può vantare in esso una maggioranza ha la possibilità di essere nominato dal Presidente della Repubblica come Presidente del Consiglio dei Ministri.

Per citare la Costituzione italiana e più nello specifico l’articolo 92 :

“Il Governo della Repubblica è composto del Presidente del Consiglio e dei Ministri, che costituiscono insieme il Consiglio dei Ministri.
Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i Ministri.”

Una repubblica parlamentare, come quella italiana, è una forma di governo in cui gli elettori votano i rappresentanti del parlamento, i quali poi nomina il Presidente della Repubblica. Quest’ultimo nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri, che presiede il governo; le elezioni parlamentari avvengono ogni 5 anni. Invece nella repubblica presidenziale gli elettori eleggono direttamente ogni 4 anni il Presidente della Repubblica, il quale diventa sia capo dello Stato, che del governo. Un tipico esempio di questa forma di governo sono gli Stai Uniti.

Fatta questa considerazione, si può introdurre la possibilità di un cambio di governo mantenendo lo stesso parlamento, come è avvenuto in questi ultimi anni.
Mario Monti non apparteneva a nessun partito politico, eppure ha governato perché era sostenuto dalla maggioranza dei parlamentari; allo stesso modo Letta e Renzi, appartenenti entrambi al Partito Democratico, hanno potuto e possono governare in virtù di un parlamento che appoggia con una maggioranza le loro proposte.
Per completezza ora è giusto introdurre anche l’articolo 60 della costituzione:

“La Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica sono eletti per cinque anni. La durata di ciascuna Camera non può essere prorogata se non per legge e soltanto in caso di guerra.”

Questo articolo nella sua prima parte chiarisce che è il parlamento ad essere eletto, e che è sempre il parlamento che ha durata di 5 anni.
Il governo, invece, non passa per le urne e non ha durata definita, ma termina quando non ha più una maggioranza che lo appoggia. Ciò può verificarsi nel momento in cui il parlamento viene sciolto per nuove elezioni o, come per gli ex presidenti Monti e Letta, nel momento il cui viene a mancare l’appoggio della maggioranza del parlamento.

In conclusione, Renzi non è un presidente illegittimo perché è stato nominato dal Presidente della Repubblica e il parlamento votato dal popolo ha accettato la sua nomina.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...