CAOS DENTRO: CHI HA INCASTRATO L’ITALIA?

In questi giorni seguo i telegiornali e le trasmissioni che parlano di politica: tutti che cercano di giustificare i loro misfatti e le loro mancanze incolpando la fazione avversarie. Si può notare con estrema semplicità il continuo accanirsi sulle colpe del nostro ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, mentre osserviamo l’ex maggioranza parlamentare accanirsi senza pietà sulla magistratura italiana, definendola faziosa e sleale se non comunista. Quello che ora mi chiedo: nel nostro Paese bisogna continuare a ribadire quello che hanno fatto o bisogna cominciare a parlare di quello che non hanno fatto? Da anni non fanno altro che metterci in difficoltà con giri di parole, promesse non mantenute, progetti e idee del tutto incostituzionali ( per esempio il noto ” Porcellum” di Roberto Calderoli deputato della Lega Nord, recentemente abolito dalla Corte di Cassazione), di una sinistra dai lati rimasti nella penombra (come esempio il caso di Filippo Penati, l’ex coordinatore della segreteria di Bersani, accusato per presunte tangenti legate alle aree ex Falck e Marelli ) e una destra che da anni ha mirato a fare leggi ” ad personam ” (ad esempio la legge del “legittimo impedimento” del 2010, dove Berlusconi rese legale l’atto di non comparire ai processi giudiziari ).
Ma come siamo arrivati a questo livello?
Io credo che la causa sia il disinteressamento della politica nei confronti di tutti gli italiani e delle persone oneste. Negli anni si è sempre sentito parlare di soldi, evasione fiscale, falso in bilancio, abuso d’ufficio, corruzione finanziaria, finanziamento illecito ai partiti, collutazione con la mafia,e questi sono solo alcuni di quelli che per Costituzione dovrebbero essere considerati reati. Possibile che in anni e anni di politica nessun Governo è riuscito a fare una legge che tuteli i veri diritti della gente comune? Non possono nemmeno andare fieri di cose che rientrerebbero nella prassi (ad esempio anche solo il rispetto della Costituzione). Assolutamente niente di concreto.
Mi riferisco piuttosto agli atteggiamenti avuti da questi ” Signori” che giustificano il loro benestare possibile grazie ai NOSTRI soldi e ai soldi versati da chi per tutta la vita ha lavorato per lo Stato onestamente. Ormai è certo: per anni siamo stati noi a far si che la politica ci escludesse dai loro piani, grazie alle illusioni di un futuro migliore e di manovre fiscali evasive trasformate in ” Miracoli economici”. Ci hanno indotti a un voto apparentemente destinato alla nostra tutela che si è sempre invece rivelato un voto per la loro ” Immunità Parlamentare”. Forse i politici non si ricordano che è il popolo ad essere “sovrano”.
Ma l’informazione dov’è ? La vera informazione, quella dove tutto è trasparente e senza inciuci: non c’è. Se la sono intascata tra di loro insieme ai nostri soldi. E magari ci fosse anche solo uno di loro che abbia le tasche bucate, almeno potremmo coglierli sul fatto!
Superano di poco il centinaio i parlamentari condannati, imputati, indagati e prescritti che siedono le poltrone delle Camere. L’ avvocato di Silvio Berlusconi, Piero Longo, si chiede: “Il Parlamento deve essere la rappresentazione mediana del popolo. Perché dovrebbe essere migliore?”. Io rispondo: perchè tra Imu , Iuc, Tasi, Tares e Canone Rai ci sono queste persone pronte ad arraffarsi il denaro.
Perchè negli ultimi decenni queste persone sono sempre riuscite ad avere il voto e andare in Parlamento ? Non sarà forse che gli elettori di queste persone sono esattamente come loro? Pensiamoci: il caso più noto è quello di Silvio Berlusconi, pluriaccusato di due amnistie,falsa testimonianza P2, falso in bilancio ; prima assoluzione per depenalizzazione del reato (falso in bilancio All Iberian); tre processi in corso (frode fiscale Mediaset, processo Ruby), cinque prescrizioni (Lodo Mondadori, All Iberian, Consolidato Fininvest, Falso in bilancio Lentini, processo Mills). Ormai basta leggere un qualsiasi quotidiano per vedere lo scempio a cui siamo di fronte ogni giorno.
Sempre riguardo Berlusconi: ha sempre vinto le elezione per quasi vent’anni nonostante i suoi palesi tentativi di fuga giudiziaria. Allora il problema è la politica ladra, o sono le persone distratte alla quotidianità dei fatti che permettono attraverso il loro voto di mettere queste persone al Governo? Sarà forse che la maggioranza degli elettori vuole esattamente questo? Io credo di si. Ci sono poi le persone davvero per bene, che hanno famiglia, che faticano per arrivare a fine mese e che sopravvivono con ottocento euro al mese senza evadere un solo centesimo al fisco. Ma queste persone oneste chi le difende? Nessuno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...