ENTRI “IN GIOCO LA TESTA”, MA PER IL SINDACO IL CUORE RESTA ALTROVE.

E’ singolare che ci si appelli ad una fantomatica “ottica imprenditoriale” per la galassia del Volontariato sorto nel nostro Comune, con “lodevole” investimento di tempo ed energie. La ridondanza di retorica che introduce le riflessioni sul numero di Aprile di CALÖSCH del nostro Primo Cittadino sull’argomento, si traduce alla fin fine in un bell’«arrangiatevi se volete continuare a sopravvivere». E’ difficile imbattersi in tanto cinismo, ne danno prova le trentaquattro righe di corsivo che il nostro sindaco ha compitato con raro sforzo sprezzante, ma al cittadino dotato di un minimo di sensibilità e attenzione non dovrebbe risultare una novità. Perfino nell’ultimo Consiglio Comunale, il Sindaco ha lodato le cose buone fatte dal suo compianto  B.Mussolini: e già, allora i treni arrivavano in orario, peccato, sarebbe bastato un buon capostazione per la bisogna, non un dittatore guerrafondaio. Ma restiamo al tema.

Che al bilancio consuntivo 2012 risulti un avanzo (risorse non spese per incapacità e/o disattenzione)  poco importa; importante è mettere le mani avanti ed annullare contributi e finanziamenti improduttivi alle casse comunali per l’anno in corso, anche se queste sono di alto valore aggiunto sotto il profilo etico e morale, come quelle cui fanno riferimento le Associazioni.

Associazioni, preparatevi a pagare affitto e riscaldamento, luce e gas, perché le finanze non consentono più di foraggiare questo «cascame». Questo è il messaggio esplicito dopo la “vaselina” iniziale.

Incoraggiare e favorire le attività di volontariato è uno dei doveri primari per una amministrazione degna di questo nome, proprio perché le finanze non consentono, a detta loro, di far fronte a tutte le esigenze delle fragilità nel nostro comune. A maggior ragione dopo il pratico azzeramento dei Servizi Sociali decisi dall’attuale maggioranza. Ma la risposta va nella medesima direzione “ spirito imprenditoriale”, mai ci si era spinti tanto in la nel disprezzo di chi quotidianamente si sostituisce alle loro inefficienze. Mancano risorse, e nel contempo si alienano proprietà pubbliche per un piatto di lenticchie. Pensar male sarà anche peccato ma spesso ci si azzecca: a chi giova la scelta di tali alienazioni (palazzina di piazza S. Fedele, terreni prospicienti al centro sportivo). Che dire delle risicate diminuzioni dei contributi alle scuole parificate? Sono pur sempre risorse importanti che contrastano con le indicazioni costituzionali che riconoscono le scuole private “ma senza alcun aggravio per le finanze pubbliche”. Gestire in questo modo la cosa pubblica presuppone compensi adeguati, e qui affermo che le risorse prelevate per i compensi (soldi nostri) dei nostri amministratori, siano decisamente eccessive viste le loro incapacità nel reperire denari che, a quanto se ne desume dal  ragionamento autorevole del sindaco, dovrebbe essere uno scherzo per il Volontariato. Ce lo ricorderemo, e se lo ricorderanno a tempo debito quell’“arrangiatevi”, ci metteremo anche del nostro per rinfrescarla questa triste vicenda. Le Associazioni devono mettere in gioco la “testa” e diventare economicamente autonome per le loro attività, come se queste attività fossero rivolte alle foche monache dell’Argentario. Le Associazioni, immagino attendano oltre che alle sue scuse signor sindaco, anche parole di incoraggiamento, e non solo minacce velate di morosità per le sedi ad esse assegnate.

Per restare in clima di metafore ferroviarie, anche al sottoscritto sarebbe piaciuto lavorare in ferrovia se non fossero esistiti i treni, peccato che il suo mestiere sia quello di risolvere i problemi, non azzerarli con un colpo di spugna, egregio sindaco.

Sperandio Mangili: Coordinatore

Partito Democratico di Calusco d’Adda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...