COMITATO GENITORI CALUSCO

Il 23 aprile scorso abbiamo lanciato le nostre “Missioni d’unità sociale”, con l’obiettivo di incontrare e conoscere le associazioni presenti sul territorio caluschese.
Il primo incontro ha visto protagonista il Comitato Genitori Calusco. Una scelta non dettata dal caso, ma voluta da tutti i nostri ragazzi per il ruolo che questa associazione ricopre all’interno di un ambiente fondamentale come quello della scuola pubblica.

Il Comitato Genitori Calusco è, come la definiscono i suoi rappresentanti, “un’associazione di fatto” viva perché presente nella scuola , attiva nel nostro paese da più di dieci anni con l’obiettivo di collaborare con la scuola stessa e i diversi attori presenti nell’ambiente scolastico (genitori – docenti – personale ATA – dirigente scolastico – amministrazione – territorio -associazioni) al fine di facilitare, garantire ed ampliare il percorso formativo dei bambini/ragazzi in età scolare.
Da sempre impegnata nel sociale a favore dell’istruzione pubblica, l’associazione vanta alcuni progetti, realizzati in collaborazione con altre associazioni caluschesi.
Una delle iniziative più sentite promosse dal Comitato Genitori è il progetto “Giocando si imparano i valori”, attuato nella scuola primaria al fine di prevenire il bullismo grazie a giochi motori incentrati sul rispetto delle regole e dell’altro, nel percorso che porta alla “vittoria”.
Durante quest’anno scolastico questo progetto è stato realizzato grazie ai contributi di Italcementi, grazie ai fondi raccolti dalla vendita di torte preparate dai genitori durante la Colazione Equo-solidale e dal successo della Cena della Legalità, dove il Comitato, insieme ad Algòmas, Libera, l’Age e gli Alpini, è stato in grado di recuperare gli ultimi fondi necessari per avviare il progetto.
Per i prossimi anni, se anche la scuola condividesse le linee programmatiche, il Comitato sarebbe intenzionato a riproporlo, nonostante il grosso sforzo economico, sia per il valore educativo sia per la ricaduta di qualità su tutti i bambini della scuola primaria.
L’associazione, visti i tempi, partecipa anche al reperimento di materiale per la scuola, sia attraverso iniziative come la raccolta dei “bollini Iper” che, grazie alla grande partecipazione dei genitori, ha consentito di acquistare ogni genere di materiale scolastico a favore degli alunni; sia grazie a contributi spontanei per l’acquisto di materiale come ad esempio quelli a favore del laboratorio di scienze della scuola secondaria.
Anche l’organizzazione del Piedibus vanta al suo interno la presenza del Comitato Genitori, da sempre attivo al fine di “reclutare” volontari che accompagnino i nostri bambini a scuola a piedi in tutta sicurezza.
Il Comitato Genitori si interfaccia, dunque, con i vari soggetti interessati al buon funzionamento dell’ambiente scolastico, non da meno, quindi, quello della mensa. Infatti, un gruppo di genitori testa, a rotazione e a sorpresa, il gradimento dei pasti compilando una scheda di valutazione. Da qui nasce anche il “progetto sbucciatori”, per limitare lo spreco di frutta da parte dei bambini di 1° e 2° elementare.
Per il futuro, l’associazione pensa anche a progetti che incentivino i bambini più meritevoli e diligenti delle classi, a cui forse, per ragioni di tempo, si dedicano meno risorse, questo per la ferma volontà del Comitato di non fermarsi di fronte alle difficoltà della scuola statale ma di orientarsi alle eccellenze che ogni bambino, nel compimento del suo percorso formativo, merita.
Si evidenzia, inoltre, la volontà da parte del Comitato di coinvolgere sempre un numero maggiore di genitori, intraprendendo anche nuove forme di comunicazione come la richiesta di una bacheca posta all’esterno dell’istituto scolastico e dedicata principalmente alle notizie che interessano gli alunni e le loro famiglie.
L’obiettivo principale resta uno: coinvolgere sempre più genitori all’interno dell’associazione, così da supportare con maggior forza un ambiente fondamentale, ma allo stesso tempo molto fragile di questi tempi, come quello della scuola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...