IL FILO DI ARIADNE

“Mi sembra pari agli dei quell’uomo che siede di fronte a te e vicino ascolta te che dolcemente parli
e ridi un riso che suscita desiderio. Questa visione veramente mi ha turbato il cuore
nel petto: appena ti guardo un breve istante, nulla mi è più possibile dire,
ma la lingua mi si spezza e subito un fuoco sottile mi corre sotto la pelle e con gli
occhi nulla vedo e rombano le orecchie
e su me sudore si spande e un tremito mi afferra tutta e sono più verde dell’erba e
poco lontana da morte sembro a me stessa.”
(Saffo)

Semplicemente Saffo. Per chi ama la poesia il suo nome rappresenta ormai un mito senza tempo; la sua voce, così straordinariamente limpida e intensa, giunge dalle remote lontananze della Grecia antica e canta l’amore come malattia e turbamento sconvolgente dell’animo, come tenerezza che perdura nella nostalgia della memoria, ma anche lo strazio della solitudine e la malinconia del tempo che  scorre e separa. Nei suoi versi  non vi è il minimo indizio di lavoro o di sforzo, ma possiamo immediatamente godere della pura bellezza dei versi della sua poesia. Quando come in questo caso diventa poesia, la realtà,  talvolta dolorosa e sempre condizionata e depressa dalle circostanze esterne e dagli oggettivi limiti umani dei protagonisti, si trasforma in qualcosa di diverso, diventando un’alternativa alla realtà, che assume le forme e le dimensioni della nostra adesione sentimentale ed emotiva. E’ come se i limiti della realtà cedessero, infatti  questi versi, queste creazioni, non sembrano essere state prodotte, ma sembrano essere state eternamente presenti o essere sorte da sé, involontariamente,  “così come la dea dell’amore si levò dal mare lieve e subito perfetta”.

 

Annunci

One thought on “IL FILO DI ARIADNE

  1. Anonimo ha detto:

    Davvero complimenti! Un’analisi perfetta, direi universitaria.
    Bravissimi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...