PRIMARIE IN LOMBARDIA

Questo sabato, 15 dicembre, si svolgeranno le primarie del “Patto Civico” in Lombardia. Obiettivo: vincere le prossime elezioni regionali e aprire la stagione del cambiamento!
Anche in questa occasione saranno in campo migliaia e migliaia di volontari che, come successo nelle Primarie Nazionali, mostreranno ancora tutta la loro passione spendendo gratuitamente il loro tempo per il futuro dell’Italia e della Ragione.
COME VOTARE

 

Si vota dalle ore 8.00 alle ore 20.00 di sabato 15 dicembre 2012 in seggi distribuiti in tutta la regione. Il candidato che ottiene il maggior numero di voti viene indicato come candidato Presidente del Patto Civico.
La partecipazione alle Primarie del Patto Civico è aperta a tutte le cittadine e i cittadini italiani residenti in Lombardia, in possesso dei requisiti previsti dalla legge; allecittadine e ai cittadini dell’Unione Europea residenti in Lombardia; alle cittadine e ai cittadini di altri Paesi, residenti in Lombardia e in possesso di regolare permesso di soggiorno e carta d’identità; ai giovani residenti in Lombardia che abbiano compiuto i 16 anni entro il 15 dicembre 2012. Gli elettori e le elettrici che intendono partecipare alla scelta del candidato Presidente del Patto civico dovranno versare un contributo alle spese organizzative di almeno 1 euro e fornire i propri dati anagrafici.

 

I CANDIDATI

 

Umberto Ambrosoli: nato a Milano nel 1971, è sposato con Alessandra con cui ha tre figli. Laureato in Giurisprudenza, è diventato avvocato penalista. È attualmente componente di due organismi di vigilanza ed è stato nominato dalla Banca d’Italia in tre comitati di sorveglianza in procedure di rigore relative ad istituiti e società lombarde.
Nel 2009 ha pubblicato il libro “Qualunque cosa succeda”, che narra la vicenda del padre, l’avvocato Giorgio Ambrosoli, assassinato l’11 luglio 1979 da un sicario reclutato dal banchiere siciliano Michele Sindona, sulle cui attività indagava nell’ambito dell’incarico affidatogli dalla Banca d’Italia di commissario liquidatore della Banca Privata Italiana.
La divulgazione dell’esempio del padre lo ha portato a realizzare oltre trecentocinquanta incontri pubblici dal 2009 ad oggi, con particolare attenzione alle scuole medie superiori, sui temi della legalità e della responsabilità civile di ogni cittadino.
L’8 novembre 2012 ha accettato la candidatura come garante di una ampia coalizione del centrosinistra per le prossime elezioni regionali.
Andrea Di Stefano: 48 anni, è giornalista, si occupa da sempre di economia e finanza etica. È direttore di Valori, rivista mensile promossa da Banca Etica che si occupa di economia sociale, finanza etica e sostenibilità. Collabora con Rainews 24, LaRepubblica, Il Fatto Quotidiano on-line e l’Agenzia dei Giornali Locali del Gruppo Espresso. Su Popolare Network conduce, con Gianmarco Bachi, il programma “Il giorno delle locuste”.
Dal 2007 è membro della Commissione Centrale di Beneficenza della Fondazione Cariplo.
È responsabile Affari Istituzionali e Comunicazione per la Novamont S.p.A., società all’avanguardia nel campo della scienza dei materiali e della Bioeconomia.
È membro, dal 2009, del Comitato Scientifico di Cervia Ambiente. È presidente della Cooperativa Editoriale Circom, che sviluppa progetti editoriali innovativi (tra cui la rivista Valori) che relazionano ambiente, società e sviluppo delle nuove tecnologie.
Insieme a Carlo Monguzzi e Emilio Molinari ha costituito il primo osservatorio contro le ecomafie.
Ha una compagna, Anna, e due figli.
Alessandra Kustermann: 59 anni, è dal 2009 la Direttrice dell’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia del Pronto Soccorso della Clinica Mangiagalli. In precedenza (dal 1989) è stata responsabile della diagnosi prenatale. Collabora da sempre con le istituzioni della città di Milano e della Regione Lombardia, e con istituzioni nazionali ed europee.
Ha realizzato negli ultimi vent’anni il Centro contro la Violenza Sessuale e il Centro contro la Violenza Domestica, cui si è aggiunto recentemente lo Sportello per Bambini e Adolescenti Maltrattati.
Ha assunto ruoli importanti in ambito europeo (due Progetti finanziati dall’Europa – SVELA e LEXOP), in ambito nazionale (Membro del Consiglio Superiore della Sanità, Collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per i Diritti e le Pari Opportunità, collaborazione con il Ministero della Sanità) e in sede di amministrazione locale (Regione, Provincia e Comune).
Ha ricevuto le tre più importanti onorificenze lombarde: 
l’Ambrogino d’Oro del Comune di Milano (2010), il Sigillo Longobardo del Consiglio Regionale della Lombardia (2008), la Medaglia d’Oro di riconoscenza della Provincia di Milano al Soccorso per la Violenza 
Sessuale Domestica (2007).
Ha un compagno, Gianni, e tre figli.
Per maggiori informazioni: www.pattocivicolombardia.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...